Water Tribe - Condizioni di vendita favicon Water Tribe





    MODULO INFORMATIVO STANDARD PER CONTRATTI DI PACCHETTO TURISTICO

    La combinazione di servizi turistici che vi viene proposta è un pacchetto turistico ai sensi della direttiva (UE) 2015/2302. Pertanto il Viaggiatore beneficerà di tutti i diritti dell'UE che si applicano ai pacchetti.

    Water Tribe S.r.l. con sede Via Gian Battista Vico, 42, Milano, 20144, P.IVA/C.F. 13452670154, licenza n° 25027 del 29 gennaio 2008, numero di telefono/fax (+39) 02 36723020 / (+39) 02 36723022, indirizzo di posta elettronica info@watertribe.it, sarà pienamente responsabile della corretta esecuzione del pacchetto nel suo insieme.

    Inoltre, come previsto dalla legge, la società Water Tribe S.r.l. dispone di una protezione per rimborsare i vostri pagamenti e, se il trasporto è incluso nel pacchetto, garantire il vostro rimpatrio nel caso in cui diventi insolvente.

    Diritti fondamentali ai sensi della direttiva (UE) 2015/2302

    1. Il Viaggiatore riceverà tutte le informazioni essenziali sul pacchetto turistico prima della conclusione del contratto di pacchetto turistico (“Contratto”) in quanto riepilogate nei punti che seguono, nonché meglio esplicate nelle condizioni generali di Contratto pubblicate sui cataloghi e/o sul sito web della società (i.e., www.watertribe.it), come pure indicate negli stessi cataloghi e/o sito web nella parte relativa alla descrizione della destinazione prescelta.

    2. Vi è sempre almeno un Professionista responsabile della corretta esecuzione di tutti i servizi turistici inclusi nel Contratto.

    3. Al Viaggiatore viene comunicato, un numero telefonico di emergenza o i dati di un punto di contatto attraverso cui raggiungere l'Organizzatore o l'agente di viaggio.

    4. Il Viaggiatore può trasferire il pacchetto turistico ad un'altra persona, previo preavviso, nel termine non inferiore a sette giorni dalla data di partenza, su supporto durevole e dietro pagamento delle spese sostenute dall'Organizzatore in conseguenza della cessione del Contratto o altri costi aggiuntivi risultanti dalla cessione stessa, sempre che il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio ed i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione.

    5. Il prezzo del pacchetto può essere aumentato solo se aumentano i costi specifici (e.g., costo del carburante, diritti e/o tasse relative al trasporto aereo, tassi di cambio applicati al pacchetto, etc.) e se espressamente previsto nel Contratto, e comunque non oltre venti giorni precedenti la data di partenza. Se l'aumento del prezzo è superiore all'8% del prezzo del pacchetto turistico, il Viaggiatore può recedere dal Contratto dandone relativa informazione all'Organizzatore nel termine massimo indicato nella comunicazione di modifica inviatagli da quest’ultimo, a meno che il Viaggiatore non accetti di godere dell’offerta eventualmente presentata dall’Organizzatore di un pacchetto turistico sostitutivo di qualità equivalente o superiore, senza supplemento di prezzo. In difetto di riscontro del Viaggiatore nel predetto termine, le variazioni formalizzate dall'Organizzatore si intendono accettate.

    Se l'Organizzatore si riserva il diritto di aumentare il prezzo, il Viaggiatore ha diritto a una riduzione di prezzo se vi è una diminuzione dei costi pertinenti.

    6. Il Viaggiatore può risolvere il Contratto senza corrispondere spese di risoluzione e ottenere il rimborso integrale dei pagamenti se uno qualsiasi degli elementi essenziali del pacchetto, diverso dal prezzo, è cambiato in modo sostanziale, a meno che non accetti di godere del pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore eventualmente offertogli dall'Organizzatore. Se, prima dell'Inizio del pacchetto, l’Organizzatore recede dal Contratto, il Viaggiatore ha la facoltà di ottenere il rimborso e, se del caso, un indennizzo.

    7. Il Viaggiatore può, qualora sussistano circostanze eccezionali quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, seri problemi di sicurezza nel luogo di destinazione tali da pregiudicare l’esecuzione del pacchetto, recedere dal Contratto prima dell’inizio dell’esecuzione dello stesso, senza pagare penali.

    Inoltre, il Viaggiatore può in qualunque momento prima dell'Inizio dell’esecuzione del Contratto, recedere dietro pagamento delle spese di recesso preventivamente quantificaste ed indicate nelle condizioni generali e/o sul catalogo/sito web nonché rimborso all’Organizzatore delle spese da questi sostenute (e.g., costo individuale di gestione pratica) e dell’eventuale corrispettivo di altri servizi richiesti e già resi dall’Organizzatore (e.g., il prezzo dei servizi aerei/a terra ricompresi nel pacchetto turistico che abbiano richiesto un pagamento immediato eventualmente anticipato dall’Organizzatore al momento della conferma).

    8. Se, dopo l'Inizio del pacchetto, l’Organizzatore non è in grado di fornire una parte essenziale dei servizi compresi nel pacchetto secondo quanto pattuito, questi propone al Viaggiatore idonee soluzioni alternative, senza supplemento di prezzo.

    Il Viaggiatore può risolvere il Contratto senza corrispondere spese di risoluzione qualora i servizi non siano eseguiti secondo quanto pattuito e questo incida in misura significativa sull'esecuzione del contratto e l'Organizzatore non abbia posto rimedio al problema.

    9. In caso di mancata o non conforme esecuzione dei servizi turistici è altresì riconosciuto al Viaggiatore il diritto ad una riduzione del prezzo, salvo che l'Organizzatore dimostri che il difetto è imputabile al Viaggiatore o che il Viaggiatore abbia accettato la soluzione di viaggio alternativa proposta dall’Organizzatore, e/o al risarcimento per danni salvo che l’Organizzatore dimostri che il difetto di conformità è imputabile al Viaggiatore o ad un terzo estraneo alla fornitura dei servizi turistici compresi nel Contratto oppure che è dovuto a circostanze inevitabili e straordinarie.

    10.L'Organizzatore è tenuto a prestare assistenza qualora il Viaggiatore si trovi in difficoltà.

    11.Se l'Organizzatore o, in alcuni Stati membri, il Venditore diventa insolvente, i pagamenti saranno rimborsati. Se l'Organizzatore o, se del caso, il Venditore diventa insolvente dopo l'inizio del pacchetto e se nello stesso è incluso il trasporto, il rimpatrio dei Turisti è garantito.

    Water Tribe S.r.l. ha sottoscritto una protezione in caso d'insolvenza con il Fondo ASTOI a Tutela dei Viaggiatori, C.F. 97896580582, con sede in Viale Pasteur n. 10, Roma (RM), e-mail/pec info@fondoastoi.it/fondoastoi@pec.it, tel. (+39) 06 5921864.

    Il Viaggiatore può contattare il Fondo o, se del caso, l’autorità competente AGCM Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con sede in Piazza Verdi n. 6, 00198, Roma (RM), tel. (+39) 06 858211, qualora i servizi siano negati causa insolvenza dell’Organizzatore o del Venditore.

    La direttiva (UE) 2015/2302 recepita dalla legislazione nazionale Decreto Legislativo n. 62 del 21 maggio 2018, recepita nella legislazione nazionale e disponibile sul sito www.gazzettaufficiale.it



    CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

    Le presenti condizioni generali di vendita disciplinano la vendita di pacchetti turistici, così come definiti al successivo art. 2, e di cui è fornita adeguata presentazione e descrizione sul nostro sito web (www.watertribe.it). Tali condizioni generali, la descrizione del pacchetto turistico contenuta nel catalogo (online/cartaceo) ovvero nel separato programma di viaggio, la conferma di prenotazione dei servizi selezionati dal cliente costituiscono parte integrante del contratto di vendita di pacchetto turistico che verrà concluso tra il cliente e Water Tribe S.r.l., avente sede in Milano, Via Gian Battista Vico, 42, P.IVA/C.F. 13452670154, licenza n° 25027 del 29 gennaio 2008 e polizza Allianz Insurance n° 192652. Eventuali modifiche del tour operator alle condizioni generali saranno applicabili ai contratti conclusi successivamente alla pubblicazione delle nuove condizioni generali sul sito web. Qualora una o più delle clausole e condizioni quivi riportate dovessero essere considerate illegali, nulle o inefficaci, le stesse non inficeranno la validità delle restanti condizioni generali che conserveranno quindi la loro piena efficacia. Per maggiori informazioni (e.g., in merito alle modalità di pagamento), il cliente potrà contattare, telefonicamente o mediante e-mail, il Servizio Clienti rispettivamente al numero di telefono (+39) 02 36723020 o all’indirizzo e-mail info@watertribe.it.

    1) Fonti normative: la vendita di pacchetti turistici è disciplinata dagli artt. 32-51 novies del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (Codice del Turismo), come attualmente modificato dal D. Lgs. n. 62 del 06 giugno 2018 di attuazione della Direttiva UE n. 2015/2302, nonché, per quanto non disciplinato dal Codice del Turismo, dalle previsioni in materia di contratto turistico contenute nel D. Lgs. n. 206 del 6 settembre 2005 (Codice del Consumo) e, in quanto applicabili, dalle disposizioni del Codice Civile in tema di trasporto, appalto di servizi e mandato, dal R.D. n. 327 del 30 marzo 1942 (Codice della Navigazione) e dalla Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV).

    2) Definizioni: ai fini del presente contratto s'intende per:

    a) Professionista: qualsiasi persona fisica o giuridica, pubblica o privata che, nell’ambito della propria attività commerciale agisca in proprio o tramite terzi, in via continuativa o meno, in veste di organizzatore, venditore, o Professionista nella promozione, intermediazione o fornitori di servizi turistici;

    b) Organizzatore: il Professionista che si obbliga in nome proprio e verso un corrispettivo forfettario a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi, dei servizi o dei contratti relativi ai diversi servizi, di cui alla successiva lettera e) o, che offre al viaggiatore o al cliente, direttamente o tramite/unitamente ad altro Professionista, anche a mezzo di un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione;

    c) Venditore: il soggetto che agendo quale intermediario, anche non professionalmente o senza scopo di lucro, vende o offre in vendita pacchetti turistici realizzati ai sensi della successiva lettera e) dall’Organizzatore, verso un corrispettivo forfettario;

    d) Viaggiatore o Cliente: chiunque intenda concludere o stipulare un contratto di pacchetto turistico o qualsiasi persona, ancorché designata o nominata dopo l’acquisto, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio/i oggetto del pacchetto turistico, per conto/a favore della quale il Cliente ha acquistato o si è impegnato ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico;

    e) Pacchetto turistico: il viaggio, la vacanza o il circuito così detto "tutto compreso", ai sensi dell’art 33, comma 1, Codice del Turismo, di almeno due dei servizi di seguito indicati:

    - trasporto dei passeggeri;

    - alloggio non costituente parte integrante del trasporto-passeggeri e non destinato a finalità residenziali o a corsi di lingua di lungo periodo;

    - noleggio di auto, di altri veicoli a motore ai sensi del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 28 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 162 del 12 luglio 2008, o di motocicli che richiedono una patente di guida di categoria A, a norma del decreto legislativo 16 gennaio 2013, n. 2;

    - qualunque altro servizio turistico che non costituisce parte integrante di uno dei predetti servizi turistici (i.e., trasporto di passeggeri, alloggio, noleggio), e non sia un servizio finanziario o assicurativo ai fini del medesimo viaggio o della medesima vacanza

    realizzata da un unico Professionista, anche su richiesta del Cliente o conformemente ad una selezione da parte dello stesso, prima che sia concluso un contratto unico per tutti i servizi;

    f) Tipologia di pacchetto turistico: la tipologia di viaggio o di Pacchetto turistico che il Cliente ha ritenuto idoneo prima dell’acquisto, avendolo preventivamente esaminato sui cataloghi, online o cartacei, o sul separato programma di viaggio, alla luce delle proprie esigenze, attitudini, condizioni fisiche e di salute;

    g) Programma: la descrizione del viaggio e/o delle fasi, anche indicative, attraverso le quali avrà luogo l’erogazione del servizio o dei servizi oggetto del Pacchetto turistico così come pubblicato su sito web dell’Organizzatore;

    h) Prenotazione: la procedura seguita dal Cliente al fine di concludere il contratto di Pacchetto turistico;

    i) Contratto di pacchetto turistico (“Contratto”): il contratto relativo all'intero Pacchetto turistico ovvero, se il Pacchetto è costituito da contratti distinti, l'insieme di tali contratti;

    j) Servizio turistico collegato: il servizio turistico non facente parte del Pacchetto turistico sebbene acquistato ai fini dello stesso viaggio o della stessa vacanza, allorquando il Professionista ne agevoli l’acquisto i) nell’ambito di un'unica visita o di un unico contatto con il proprio punto vendita, selezionando distintamente servizio e pagamento ii) o entro le ventiquattro ore dalla conferma della prenotazione del primo servizio turistico;

    k) Modulo informativo standard: il modulo allegato alle presenti condizioni generali ai sensi dell’art. 34 Cod. Tur. e successive modificazioni;

    l) Supporto durevole: qualsiasi strumento idoneo a garantire al Viaggiatore/Professionista la conservazione delle informazioni a questi personalmente indirizzate, onde potervi successivamente accedere per un periodo di tempo adeguato alle finalità cui esse sono destinate e che permetta la riproduzione identica delle informazioni memorizzate;

    m) Vettore: il soggetto che si è assunto l’impegno di trasportare o che effettua il trasporto del Viaggiatore, secondo quanto indicato sul biglietto aereo/su qualunque altro titolo di viaggio emesso per il trasporto, e che è indicato in tali documenti quale Vettore. Il termine Vettore include il proprietario, il noleggiatore, l’operatore, i relativi collaboratori e/o rappresentanti di qualsiasi fornitore di servizi di trasporto.

    3) Informazioni precontrattuali al Viaggiatore: prima della conclusione del Contratto, l’Organizzatore o il Venditore, in ossequio a quanto previsto dall’art. 34, comma 1, Cod. Tur., fornisce al Cliente il c.d. modulo informativo standard (collegamento web ipertestuale) ed eventuali informazioni non comprese nelle presenti condizioni generali, quali le caratteristiche principali dei servizi turistici selezionati dal Viaggiatore.

    4) Prenotazione e conclusione del Contratto: la richiesta di prenotazione del Pacchetto turistico deve essere redatta su apposito modulo contrattuale, cartaceo o elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal Cliente.

    Il Contratto, si intende concluso nel momento in cui l'Organizzatore invia al Cliente relativa conferma d’ordine, anche a mezzo del sistema telematico (i.e., posta elettronica) direttamente al Cliente stesso o all’intermediario Venditore che ne curerà la trasmissione al Cliente.

    Il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati personali contenuti nella conferma ricevuta e, in caso di errore, a darne tempestiva comunicazione all’Organizzatore o al Venditore.

    L’Organizzatore è tenuto a fornire al Cliente, al momento della conclusione del Contratto, o comunque appena possibile, una copia del contratto e/o della conferma d’ordine e copia delle condizioni generali vigenti al momento della conclusione del contratto. Il Cliente potrà sempre accedere alle condizioni generali pro tempore vigenti scaricandone il relativo PDF (collegamento web ipertestuale).

    L’Organizzatore, in tempo utile prima della partenza, consegna al Cliente tutti i documenti necessari (e.g., voucher, biglietti aerei) per poter usufruire dei servizi oggetto del Pacchetto turistico. Il Viaggiatore è tenuto a conservarli ed a portarli con sé durante il viaggio. Il Viaggiatore e/o il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati personali riportati sui predetti documenti e sul Contratto, e, in caso di errore, a darne tempestiva comunicazione all’Organizzatore.

    Il Cliente è tenuto a fornire all’Organizzatore o al Venditore i dati dei partecipanti esattamente come riportati sui documenti legali d’identità.

    5) Richieste particolari del Viaggiatore: qualora il Viaggiatore abbia esigenze particolari in merito alle modalità di erogazione del servizio (e.g., ausili per mobilità ridotta, gravidanza, allergie, intolleranze alimentari, etc.), dovrà comunicarlo in sede di prenotazione. Tali richieste non potranno essere incompatibili con la Tipologia di pacchetto turistico oggetto del Contratto e si considereranno accettate dall’Organizzatore solo se riportate per iscritto nel Contratto.

    6) Pagamenti: il Viaggiatore, se non diversamente indicato nel Contratto, all’atto della sottoscrizione della richiesta di prenotazione di Pacchetto turistico dovrà corrispondere:

    ·la quota d’iscrizione o gestione pratica;

    · la somma indicata dall’Organizzatore o dal Venditore, non superiore al 25% del prezzo del Pacchetto turistico, a titolo di caparra confirmatoria e acconto prezzo.

    Il saldo dovrà essere improrogabilmente versato entro il termine stabilito dall’Organizzatore nel proprio catalogo o nella conferma di prenotazione del servizio/Pacchetto turistico richiesto. Il saldo del prezzo si considera avvenuto quando gli importi pervengono all’Organizzatore direttamente dal Cliente o per il tramite del Venditore.

    Per le prenotazioni effettuate in epoca successiva alla data indicata quale termine ultimo per corrispondere il saldo, il Cliente dovrà versare l’intero ammontare al momento della sottoscrizione della richiesta di prenotazione.

    7) Modalità di pagamento del corrispettivo: Il pagamento del corrispettivo del Pacchetto turistico potrà avvenire:

    · mediante bonifico bancario ordinario, di cui deve essere inviata, a mezzo e-mail, copia dell’avvenuta transazione oppure se la banca di riferimento del Cliente rientra tra quelle indicate nello store, anche con bonifico telematico;

    ·mediante carta di credito;

    · in contanti, per i soli contratti conclusi presso gli uffici di Water Tribe S.r.l. entro i limiti di circolazione del contante pro tempore vigenti.

    8) Termini di pagamento del corrispettivo: i termini di pagamento del corrispettivo sono quelli di volta in volta indicati dall’Organizzatore, nel proprio catalogo o nella conferma di prenotazione, con riferimento al singolo Pacchetto turistico e/o con riferimento al singolo viaggio o servizio, sia esso combinato o meno con altri viaggi o servizi all’interno di un unico Pacchetto turistico.

    Il puntuale rispetto dei termini di pagamento è condizione essenziale ai fini della giuridica esistenza del Pacchetto turistico e delle relative tutele normative che trovino effetto prima, nel corso o al termine del servizio o del Pacchetto turistico.

    Le condizioni contrattuali sulla base delle quali il Cliente si sia eventualmente vincolato al gestore dello strumento di pagamento (e.g., carta di credito) saranno inopponibili all’Organizzatore; in ogni caso le presenti condizioni generali saranno prevalenti in caso di conflitto.

    9) Ritardo nel pagamento - risoluzione del contratto: il Cliente prende atto e riconosce che la puntualità del pagamento, intero, dilazionato, rateale o frazionato, ha sempre natura essenziale dovendo l’Organizzatore assicurare l’approvvigionamento del singolo prodotto e/o del singolo servizio ovvero dei singoli prodotti e/o servizi destinati ad essere combinati insieme nel Pacchetto turistico per il Cliente nonché per altri soggetti (e.g., passeggeri della crociera) che, da soli o insieme al Cliente, rendono possibile la realizzazione del Pacchetto turistico stesso.

    ll mancato pagamento del corrispettivo o di qualsiasi rata, frazione o tranche di esso nel termine pattuito, al pari della mancata consegna all’Organizzatore delle somme versate dal Cliente al Venditore, fatte salve le eventuali azioni di garanzia nei confronti di quest’ultimo, determina la risoluzione ipso iure del contratto e comporta il diritto dell'Organizzatore di trattenere gli importi eventualmente già versati, fermo restando il diritto dell’Organizzatore di agire per la sola penale, il cui importo sarà al netto della somma già trattenuta a titolo di penale.

    La risoluzione si realizzerà mediante l’invio di relativa comunicazione scritta, anche a mezzo e-mail/fax, al Venditore o, se indicato, direttamente all’indirizzo elettronico del Cliente.

    10) Prezzo: Il prezzo del Pacchetto turistico è determinato nel Contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o nel programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti, o nel sito web di Water Tribe S.r.l.

    11) Variazioni di prezzo: Il prezzo potrà essere variato fino a venti giorni precedenti la data di partenza (modifica di cui l’Organizzatore darà, nel rispetto del detto termine, comunicazione al Cliente) soltanto in conseguenza alle variazioni riguardanti:

    ·costi di trasporto di passeggeri, in funzione del costo del carburante o di altre fonti di energia;

    ·diritti e/o tasse su alcune tipologie di servizi turistici inclusi nel contratto imposti da terzi non direttamente coinvolti nell'esecuzione del pacchetto, quali imposte, tasse o diritti di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;

    · tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

    Per le variazioni di prezzo si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra.

    In caso di diminuzione del prezzo, l'Organizzatore avrà diritto a detrarre le spese amministrative e di gestione della pratica dal rimborso dovuto al Viaggiatore, delle quali, se richiesto da quest’ultimo, dovrà fornire idonea prova.

    12) Variazioni - addizionali - penali: le richieste da parte del Viaggiatore di variazione di un elemento e/o servizio turistico dopo che la prenotazione è stata confermata dall'Organizzatore e purché la richiesta non costituisca novazione contrattuale e ne risulti possibile l’attuazione, sono soggette a spese operative pari al 5% del corrispettivo oltre alle penali e/o ai costi addizionali addebitati dai fornitori.

    13) Salute pubblica: l’Organizzatore avrà la facoltà di richiedere al Viaggiatore l’osservanza di disposizioni imperative di ordine pubblico o salute pubblica, così come l’indicazione di informazioni e/o la compilazione questionari per le medesime finalità qualora imposto dalle vigenti disposizioni di legge. Il Cliente si impegna a rispettare tali prescrizioni e a fornire informazioni veritiere.

    14) Condotta del Cliente: una condotta assennata e compatibile con la Tipologia di pacchetto turistico è essenziale durante il viaggio e durante lo svolgimento di tutte le iniziative.

    Il Cliente deve attenersi alle regole, istruzioni, consuetudini e linee guida di condotta divulgate, in qualsiasi forma, dall’Organizzatore o dai suoi collaboratori ed è responsabile per i danni eventualmente arrecati a persone e cose e, in ogni caso, per le perdite e/o danni subiti dall’Organizzatore, dai suoi fornitori o da altri Passeggeri, a causa della mancata osservanza di dette linee guida ed istruzioni.

    15) Dichiarazioni del Cliente: il Cliente riconosce espressamente che alcune Tipologie di pacchetto turistico presuppongono e richiedono determinate attitudini fisiche e/o psicofisiche - nonché, nell’ambito di gruppi - anche di natura comportamentale - sia per la fruizione di ogni singolo elemento del Pacchetto turistico sia per il rispetto degli standard di sicurezza richiesti (e.g., navigazione, guida, utilizzo di attrezzature sportive, etc.).

    Per tali ragioni, il Cliente s’impegna a dichiarare e garantire, sotto la propria responsabilità, di possedere le predette indispensabili condizioni fisiche e mentali e, per il caso in cui eserciti la potestà su minori, che anche questi le possiedano.

    16) Allontanamento del Viaggiatore: Water Tribe S.r.l. si riserva la facoltà di allontanare il Viaggiatore per motivi di ordine e, in generale, ogni qualvolta il comportamento di questi violi le istruzioni e le linee guida impartite dall’Organizzatore e/o dai suoi collaboratori (e.g., Comandante, ufficiali di bordo della nave da crociera, etc.). L’allontanamento non comporterà la restituzione né totale né parziale della quota versata; eventuali spese di soggiorno o di rientro aggiuntive restano ad esclusivo carico del Viaggiatore escluso.

    17) Deposito cauzionale: con specifico riferimento ai noleggi (e.g., imbarcazioni, natanti, derive automobili, pulmini, fuoristrada, attrezzature sportive, nautiche o subacquee, etc.) compresi nel Pacchetto turistico o nella Tipologia di pacchetto turistico, il Viaggiatore dovrà contribuire, pariteticamente con tutti i Partecipanti, al deposito cauzionale soggiacendo al relativo rischio.

    18) Modifica o annullamento del Pacchetto turistico prima della partenza da parte dell’Organizzatore: l’Organizzatore si riserva il diritto di modificare unilateralmente le condizioni del contratto diverse dal prezzo, purché si tratti di modifiche di scarsa rilevanza. Di tali modifiche dovrà essere data comunicazione al Cliente in modo chiaro e puntuale a mezzo di supporto durevole quale, a titolo esemplificativo, la posta elettronica.

    L'Organizzatore che prima della partenza:

    · abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ex art. 34 comma 1, lettera a) Cod. Tur. ai fini della fruizione del Pacchetto turistico complessivamente considerato,

    ·o non possa soddisfare le richieste specifiche di cui all'articolo 36, comma 5, lettera a), Cod. Tur. riportate espressamente nel contratto,

    · oppure proponga di aumentare il prezzo del pacchetto di oltre l'8%

    ne dà immediato avviso, su supporto durevole, al Cliente, indicando precisamente

    -il tipo di modifica che si rende necessaria,

    -la variazione del prezzo del Pacchetto turistico che ne consegue,

    -ed il termine entro il quale questi deve informare l’Organizzatore se intende accettare la modifica proposta oppure recedere dal Contratto senza pagare penali. In difetto di espressa comunicazione entro tale termine, la proposta formulata dall'Organizzatore si intende accettata.

    In caso di recesso, il Viaggiatore potrà alternativamente decidere se godere, ove presentata dall’Organizzatore, dell'offerta di un Pacchetto turistico sostituivo di qualità equivalente o superiore, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo qualora il Pacchetto turistico sostitutivo abbia valore inferiore al primo, oppure ottenere il rimborso, senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro quattordici giorni lavorativi decorrenti dal momento del recesso dal contratto, della somma già corrisposta da o per conto del Cliente e con applicazione delle disposizioni di cui all'articolo 43, commi 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, Cod. Tur.

    19) Normative speciali in casi di emergenza: per i casi di annullamento o impossibilità, anche sopravvenuta, all’erogazione del servizio, l’Organizzatore si riserva in ogni caso di fare applicazione della normativa speciale/eccezionale, domestica e comunitaria, pro tempore vigente, ancorché meno favorevole al Cliente rispetto alle presenti condizioni generali.

    20) Recesso del Viaggiatore: Il Viaggiatore può recedere dal Contratto in qualunque momento prima dell’inizio dell’esecuzione del contratto, salvo rimborsare all’Organizzatore

    ·le spese sostenute (i.e., costo individuale di gestione pratica), per l’importo che questi indicherà, che, qualora richiesto, dovrà essere adeguatamente giustificato;

    ·la penale di recesso nella misura indicata all’articolo che segue;

    ·l’eventuale corrispettivo di altri servizi richiesti e già resi dall’Organizzatore (e.g., il prezzo dei servizi aerei/a terra ricompresi nel Pacchetto turistico che abbiano richiesto un pagamento immediato eventualmente anticipato dall’Organizzatore al momento della conferma).

    Ad eccezione di quanto sopra, il Cliente potrà recedere dal Contratto prima dell’inizio del pacchetto, senza pagare penali, qualora si verifichino circostanze inevitabili e straordinarie nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze che abbiano un’incidenza sostanziale sull’esecuzione del Pacchetto o sul trasporto di passeggeri verso la destinazione. In tal caso, però, il Cliente non avrà diritto ad un indennizzo supplementare.

    In caso di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, il Viaggiatore ha, ai sensi dell’art. 41, comma 7, Cod. Tur., diritto di recedere dal Contratto entro cinque giorni decorrenti dalla data della conclusione del Contratto o dalla data in cui riceve le condizioni contrattuali e le informazioni preliminari se successiva, senza penali e senza fornire alcuna motivazione.

    Il diritto di recesso è escluso qualora si tratti di offerte con tariffe sensibilmente diminuite rispetto alle offerte correnti. In tal caso, l’Organizzatore provvederà a documentare adeguatamente la variazione di prezzo nonché ad evidenziare l’esclusione del diritto di recesso.

    21) Penalità di annullamento: il Cliente che recede dal contratto prima della partenza è tenuto a sopportare una penale di importo pari ad una percentuale sulla quota di partecipazione variabile a seconda del Pacchetto turistico e del preavviso col quale il recesso è stato comunicato dal Cliente. In particolare:

    numero di giorni precedenti la partenza

    penale in % sulla quota di partecipazione

    60 gg

    30%

    da 59 gg a 45 gg

    50%

    da 44 gg a 30 gg

    70%

    da 29 gg al giorno della partenza

    100%

    Si precisa che il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”.

    Qualora sia già stato pagato un acconto la penale sarà prelevata, fino a capienza, dall’acconto medesimo, salvo il diritto dell’Organizzatore a pretendere il residuo.

    Per particolari servizi o destinazioni le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti.

    Al Cliente che abbia selezionato il servizio di trasporto aereo, sarà altresì addebitata una penalità relativa alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

    22) Recesso dell’Organizzatore: l’Organizzatore può recedere dal Contratto e offrire al Cliente il rimborso integrale dei pagamenti effettuati per il Pacchetto turistico, ma non è tenuto a versare un indennizzo supplementare, qualora

    · non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti previsto dal Contratto e l’Organizzatore comunichi il recesso al Cliente entro il termine fissato nel Contratto e in ogni caso nel termine massimo di:

    - venti giorni prima dell'inizio del pacchetto in caso di viaggi che durano più di sei giorni,

    - sette giorni prima dell'inizio del pacchetto in caso di viaggi della durata tra i due ed i sei giorni,

    - quarantotto ore prima dell'inizio del pacchetto nel caso di viaggi della durata inferiore ai due giorni;

    · non possa dare esecuzione al Contratto a causa di circostanze imprevedibili, inevitabili e straordinarie e l’Organizzatore comunichi il recesso Cliente senza ingiustificato ritardo prima dell'inizio dell’esecuzione del Contratto.

    Qualora la mancata esecuzione di pacchetti turistici non sia dovuta ad una delle predette cause o non dipenda dalla mancata accettazione da parte del Cliente del Pacchetto turistico alternativo eventualmente offerto, l'Organizzatore restituirà al Viaggiatore, ex art. 33 lett. e) Cod. Cons., il doppio di quanto dallo stesso corrisposto all’Organizzatore, anche tramite il Venditore. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il Viaggiatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dal predetto articolo n. 21, qualora fosse egli ad annullare l’esecuzione del Contratto.

    23) Modifiche dopo la partenza da parte dell’Organizzatore: l’Organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire una parte essenziale dei servizi oggetto di Contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative idonee a permettere la prosecuzione dell’esecuzione del Pacchetto turistico (inclusa l'eventualità che il ritorno del Cliente al luogo di partenza non sia fornito come concordato) di qualità, ove possibile, equivalente o superiore, senza supplementi di prezzo a carico del Cliente. Qualora le prestazioni alternative proposte siano di valore inferiore rispetto a quelle previste nel Contratto, l’Organizzatore concederà al Cliente un'adeguata riduzione del prezzo.

    Il Cliente potrà rifiutare le soluzioni alternative proposte solo se non sono comparabili a quelle di cui al Contratto o se la riduzione del prezzo concessa è inadeguata.

    Qualora non sia possibile predisporre soluzioni alternative o il Cliente respinga (legittimamente) le soluzioni alternative proposte, l’Organizzatore riconoscerà al Cliente una riduzione del prezzo.

    Laddove, a causa di circostanze sopravvenute non imputabili a Water Tribe S.r.l., sia impossibile assicurare il rientro del Cliente come pattuito nel Contratto, troveranno applicazione le previsioni di cui al successivo art. 27, comma 3.

    24) Sostituzioni del Viaggiatore: il Viaggiatore rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che:

    · ne sia data informazione all’Organizzatore, su supporto durevole, almeno sette giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, con contestuale comunicazione in merito alle ragioni della sostituzione e alle generalità del cessionario;

    · il cessionario soddisfi, ex art. 38 Cod. Tur., tutte le condizioni per la fruizione del servizio ed in particolare i requisiti relativi al passaporto/visti;

    · i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione. In particolare, considerate le peculiarità che connotano alcune Tipologie di pacchetto turistico, note e riconosciute dal Viaggiatore ai sensi del predetto art. 15, si rammenta che la sostituzione dovrà necessariamente avvenire, salvo eventuali eccezioni, tra persone del medesimo sesso;

    · il sostituto rimborsi all’Organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.

    Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo e degli eventuali diritti, imposte e altri costi aggiuntivi, ivi comprese le eventuali spese amministrative e di gestione delle pratiche, risultanti da tale cessione.

    La sostituzione, ai sensi dell’art. 944 del Codice della Navigazione e successive modificazioni, sarà possibile solo previo consenso del Vettore.

    La sostituzione richiesta dal Viaggiatore potrà non essere accettata da un terzo fornitore di servizi, in relazione ad alcune tipologie degli stessi. L’Organizzatore non sarà in ogni caso responsabile dell’eventuale mancata accettazione da parte dei terzi fornitori di servizi.

    25) Obblighi del Viaggiatore: nel corso delle trattative e comunque prima della conclusione del Contratto, ai cittadini italiani sono fornite, se necessario, le informazioni di carattere generale concernenti le condizioni in materia di passaporti e visti, compresi i tempi approssimativi per l’ottenimento dei visti e le formalità sanitarie del paese di destinazione. I cittadini stranieri potranno reperire le corrispondenti informazioni attraverso le loro rappresentanze diplomatiche presenti in Italia e/o i rispettivi canali informativi governativi ufficiali.

    Documenti di viaggio: in ogni caso il Viaggiatore è tenuto, prima della prenotazione e comunque prima della partenza, a verificare presso le competenti autorità (per i cittadini italiani, le locali Questure ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) che i propri documenti siano in regola con le indicazioni fornite e l’aggiornamento, adeguandovisi prima del viaggio. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più consumatori potrà essere imputata al Venditore o all’Organizzatore.

    Il Viaggiatore dovrà altresì informare il Venditore e l’Organizzatore della propria cittadinanza al momento della prenotazione del Pacchetto turistico e, al momento della partenza, dovrà accertarsi di essere munito dei certificati di vaccinazione, del passaporto individuale e di ogni altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno, di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti.

    Il Viaggiatore è tenuto, in ossequio al principio della diligenza del buon padre di famiglia, a verificare la correttezza dei propri documenti personali e di quelli di eventuali minori, nonché a munirsi di documenti validi per l’espatrio secondo le regole del proprio Stato e le convenzioni che regolano la materia.

    Regole di viaggio: il Viaggiatore dovrà inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza e a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione, a tutte le informazioni fornite loro dall’Organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al Pacchetto turistico.

    Il Viaggiatore sarà chiamato a rispondere di tutti i danni che l’Organizzatore e/o il Venditore dovessero subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati, ivi incluse le spese necessarie al loro rimpatrio. Inoltre, Water Tribe s.r.l. potrà pretendere dal Viaggiatore il pagamento di un costo ragionevole per l’assistenza fornitagli, qualora il problema sia causato intenzionalmente dal Viaggiatore stesso o per sua colpa, nei limiti delle spese sostenute.

    26) Responsabilità dell’Organizzatore per inesatta esecuzione del Pacchetto turistico: l’Organizzatore, ai sensi dell’art. 42 Cod. Tur., è responsabile dell'esecuzione dei servizi turistici oggetto del Contratto.

    Il Viaggiatore, in ossequio agli obblighi di correttezza e buona fede di cui agli articoli 1175 e 1375 del codice civile, deve informare tempestivamente l’Organizzatore, direttamente o tramite il Venditore, e tenuto conto delle circostanze del caso, di eventuali difetti di conformità rilevati durante l’esecuzione di un servizio turistico previsto dal Contratto, indicando un termine ragionevole entro cui l’Organizzatore deve porvi rimedio. Nel caso in cui l’Organizzatore rimanga inerte, il Viaggiatore potrà ovviare personalmente al difetto e chiedere il rimborso delle spese necessarie purché ragionevoli e documentate. Qualora l’Organizzatore rifiuti di porre rimedio al difetto di conformità o sia necessario ovviarvi immediatamente, non è richiesto che il Viaggiatore indichi un termine.

    L’obbligo dell’Organizzatore viene meno solo se, tenuto conto dell'entità del difetto di conformità e del valore dei servizi turistici interessati dal difetto stesso, risulta impossibile o eccessivamente oneroso ovviare a tal situazione. Se l’Organizzatore omette di porre rimedio al difetto di conformità, troverà applicazione il successivo art. 28.

    27) Inadempimento di non scarsa importanza da parte dell’Organizzatore: se, ex art. 1455 Cod. Civ., il denunciato difetto di conformità costituisce un inadempimento di non scarsa importanza dei servizi turistici compresi nel Pacchetto turistico e l’Organizzatore non vi abbia posto rimedio nel termine indicato dal Viaggiatore ai sensi del predetto art. 26, comma 2, quest’ultimo potrà senza spese risolvere di diritto e con effetto immediato il Contratto o, se del caso, chiedere, in forza del successivo articolo 28, una riduzione del prezzo, salvo comunque l'eventuale risarcimento dei danni.

    Qualora il Viaggiatore decida di risolvere il Contratto, se il Pacchetto turistico comprende il trasporto dei passeggeri, l’Organizzatore garantisce, senza ingiustificato ritardo e senza costi aggiuntivi per il Viaggiatore, il rientro di quest’ultimo con un trasporto equivalente a quello originario.

    Nel caso in cui non sia possibile assicurare il rientro del Viaggiatore, l’Organizzatore si farà carico dei costi dell'alloggio necessario, per un periodo non superiore a tre notti per Viaggiatore o per il periodo più lungo eventualmente previsto dalla normativa dell'Unione Europea relativa ai diritti dei passeggeri, applicabile ai pertinenti mezzi di trasporto.

    Tale limitazione dei costi non troverà applicazione con riferimento alle persone a mobilità ridotta (definite dall'art. 2, par. 1, lett. a), del Reg. (CE) n. 1107/2006) ed ai loro accompagnatori, alle donne in stato di gravidanza, ai minori non accompagnati e alle persone bisognose di assistenza medica specifica, sempre che l’Organizzatore abbia ricevuto comunicazione delle loro particolari esigenze almeno quarantotto ore prima dell'inizio dell’esecuzione del Contratto.

    28) Riduzione del prezzo e risarcimento dei danni: in caso di difetto di conformità, il Viaggiatore ha diritto a ricevere un'adeguata riduzione del prezzo, tenuto conto della relativa incidenza temporale, salvo che l’Organizzatore dimostri che il difetto è imputabile al Viaggiatore stesso. Quest’ultimo ha altresì diritto a ricevere un adeguato risarcimento del danno, salvo che l’Organizzatore dimostri che il difetto sia imputabile al Viaggiatore o ad un terzo estraneo alla fornitura dei servizi turistici oggetto del Contratto ed abbia natura imprevedibile o inevitabile oppure sia dovuto a circostanze inevitabili e straordinarie.

    In ogni caso, l’ammontare del risarcimento non potrà superare il triplo del prezzo del Pacchetto turistico per il singolo Viaggiatore, salvo che per i danni alla persona o quelli causati intenzionalmente o per colpa.

    All’Organizzatore si applicano le limitazioni previste dalle convenzioni internazionali in vigore che vincolano l'Italia o l'UE, relative alla misura del risarcimento o alle condizioni a cui è dovuto da parte di un fornitore che presta un servizio turistico incluso in un Pacchetto.

    Il risarcimento o la riduzione del prezzo concessi ai sensi del Codice del Turismo ed il risarcimento o la riduzione del prezzo concessi ai sensi dei regolamenti comunitari e delle convenzioni internazionali applicabili non sono cumulabili.

    29) Responsabilità del Venditore: il Venditore deve indicare la propria qualità e, ai sensi degli artt. 50 e 51 quater Cod. Tur., è responsabile dell’esecuzione del mandato conferitogli dal Viaggiatore con il contratto di intermediazione di viaggio, indipendentemente dal fatto che la prestazione sia resa dallo stesso, dai suoi ausiliari o preposti quando agiscono nell'esercizio delle loro funzioni o dai terzi della cui opera si avvalga, dovendo l’adempimento delle obbligazioni assunte essere valutato con riguardo alla diligenza richiesta per l’esercizio della corrispondente attività professionale.

    30) Diritto di regresso dell’Organizzatore/Venditore: L'Organizzatore o il Venditore che abbia concesso un indennizzo o una riduzione di prezzo, ovvero corrisposto un risarcimento del danno o sia stato costretto ad ottemperare ad altri obblighi prescritti dalla legge, ha il diritto di regresso nei confronti dei soggetti che abbiano contribuito al verificarsi delle circostanze o dell'evento da cui sono derivati l’indennizzo, la riduzione del prezzo, il risarcimento del danno o gli altri obblighi in questione, nonché dei soggetti tenuti a fornire servizi di assistenza ed alloggio in forza di altre disposizioni, nel caso in cui il Viaggiatore non possa rientrare nel luogo di partenza. L’Organizzatore o il Venditore che abbia risarcito il Viaggiatore è surrogato, nei limiti del risarcimento corrisposto, in tutti i diritti e le azioni di quest’ultimo verso i terzi responsabili.

    Il Viaggiatore deve fornire all’Organizzatore o al Venditore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in proprio possesso utili per l'esercizio del diritto di surroga (art. 51 quinquies Cod. Tur.).

    31) Obbligo di assistenza: l’Organizzatore è tenuto a prestare un’adeguata assistenza, senza ritardo, al Cliente che si trovi in difficoltà anche nelle circostanze previste al predetto articolo 27, comma 4, in particolare fornendo le opportune informazioni riguardo ai servizi sanitari, alle autorità locali e all’assistenza consolare nonché assistendo il Viaggiatore nell’effettuare comunicazioni a distanza ed aiutandolo a trovare servizi turistici alternativi.

    L’Organizzatore ha la facoltà di pretendere dal Cliente il pagamento di un prezzo ragionevole per tale assistenza ove il problema insorto sia stato causato volontariamente dal Viaggiatore o per sua colpa, nei limiti delle spese sostenute.

    32) Escursioni o altri servizi in loco: le escursioni, i servizi e le prestazioni acquistate dal Viaggiatore in loco e non ricomprese nel prezzo del Pacchetto turistico sono estranee all’oggetto del relativo Contratto stipulato con Water Tribe S.r.l., sicché alcuna responsabilità potrà essere ascritta a quest’ultima né a titolo di Organizzatore né di Venditore di servizi. L’esclusione di qualsivoglia responsabilità in capo alla società sussiste anche nel caso in cui, a titolo di cortesia, residenti, accompagnatori, skipper, hostess, o corrispondenti locali si occupino della prenotazione o della segnalazione di società o soggetti che organizzano, in proprio o non in proprio, tali escursioni o servizi.

    33) Garanzie al Cliente - Assicurazioni: l’Organizzatore, conformemente a quanto previsto dal combinato disposto degli artt. 34 e 47 Cod. Tur., informa che la garanzia per l’ipotesi di insolvenza o fallimento dello stesso è rappresentata dal Fondo ASTOI a Tutela dei Viaggiatori, C.F. 97896580582, con sede in Viale Pasteur n. 10, Roma (RM), e-mail/pec info@fondoastoi.it/fondoastoi@pec.it, tel. (+39) 06 5921864.

    L’Organizzatore ha previsto le seguenti polizze assicurative, di cui si può adeguatamente prendere conoscenza ed estrarre copia sul sito web (collegamento):

    · Assicurazione contro la responsabilità civile a favore del Viaggiatore. Si indicano gli estremi della polizza: Allianz Insurance n. 192652;

    · Assicurazione multipla compresa nel Pacchetto Turistico, che assicura al Viaggiatore un eventuale assistenza sanitaria, il rimborso delle spese mediche sostenute in viaggio e la perdita e/o danneggiamento del bagaglio. Si indicano gli estremi della polizza: Filo diretto Assicurazioni S.p.A. n. 6001003642/k;

    · Assicurazione facoltativa per annullamento del viaggio. Water Tribe S.r.l. prevede la possibilità per il Viaggiatore di stipulare, al momento della sottoscrizione della richiesta di prenotazione, una polizza assicurativa a copertura delle penali previste in caso di cancellazione del viaggio per le cause ivi specificate, con la compagnia assicuratrice Europ Assistance Italia S.p.A.

    Il Viaggiatore ha l’onere di comunicare all’Organizzatore, al momento della sottoscrizione della richiesta di prenotazione, eventuali necessità specifiche o problematiche per le quali risulta necessaria o comunque opportuna l’emissione di polizze ulteriori e differenti da quelle proposte dallo stesso Organizzatore o incluse nel prezzo del Pacchetto turistico.

    Il contratto di assicurazione intercorrente tra il Viaggiatore e la compagnia assicuratrice ha forza di legge tra le parti ed esplica i suoi effetti tra le stesse ex art.1905 c.c. Il Viaggiatore dovrà esercitare i diritti nascenti da tali contratti di assicurazione esclusivamente nei confronti delle compagnie di assicurazioni stipulanti, alle condizioni e con le modalità previste dalle polizze stesse, prestando attenzione, in particolar modo, alle tempistiche previste per l’apertura del sinistro, alle franchigie, alle limitazioni ed esclusioni.

    34) Servizi turistici collegati: il Viaggiatore gode, anche in relazione ai contratti di servizi turistici collegati, delle garanzie di cui all’art. 49, comma 1, Cod. Tur. In particolare i Professionisti che agevolano i servizi turistici collegati dovranno rimborsare tutti i pagamenti ricevuti dal Viaggiatore, nella misura in cui un servizio turistico che fa parte di un servizio turistico collegato non sia effettuato a causa dello stato di insolvenza o fallimento dei Professionisti. Tale protezione non prevede alcun rimborso in caso di insolvenza del pertinente fornitore del servizio.

    35) Informazioni sul Vettore: nel caso in cui il Pacchetto turistico includa il trasporto aereo, l’identità del Vettore che effettuerà il volo sarà indicata nella conferma inviata dall’Organizzatore. Qualora tale informazione non sia nota al momento della conferma, l’Organizzatore od il Venditore informerà il Viaggiatore sull’identità del Vettore non appena ne avrà conoscenza, giusta previsione di cui all’art.11 Reg. Ce 2111/05 (Art. 11, comma 2 Reg. Ce 2111/05).

    36) Comunicazione obbligatorie ai sensi del Reg. (CE) 2027/1997: solo i Vettori aerei comunitari e quelli appartenenti a Stati aderenti alla Convenzione di Montreal 1999 sono illimitatamente responsabili per i danni da morte, ferite o lesioni personali del passeggero in caso di incidente fino all’ammontare di 100.000 DSP (equivalenti a circa € 124.000,00). Si rende inoltre noto che i Vettori appartenenti a Stati non aderenti alla Convenzione di Montreal potrebbero applicare differenti regimi di responsabilità rispetto a quello sopra riportato. Una sintesi delle principali disposizioni che disciplinano la responsabilità dei Vettori che collaborano con Water Tribe S.r.l. è comunque disponibile, su richiesta, presso gli uffici della società.

    37) Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della legge n. 38/2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero”.

    38) Privacy: ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, si informa il Cliente che i dati personali forniti saranno trattati nel rispetto della predetta normativa e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta Water Tribe S.r.l., titolare del trattamento di tali dati. L’informativa completa contenente tutte le indicazioni richieste dai predetti articoli, unitamente ai diritti riconosciuti al Viaggiatore, è disponibile sul sito web nella sezione “Privacy” (collegamento).

    39) Condizioni contrattuali relative ai singoli servizi: I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non si possono configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, non godono delle tutele previste dal Codice del Turismo e si applicheranno le condizioni contrattuali del singolo fornitore. La responsabilità del corretto adempimento del contratto è del fornitore del servizio.

    40) Legge applicabile - foro competente: i contratti conclusi in relazione all’acquisto dei Pacchetti turistici presentati sul sito web di Water Price S.r.l. sono regolati dalla legge italiana con esclusione della applicazione dei suoi principi in materia di conflitto di legge applicabile e con espressa esclusione della Convenzione di Vienna in materia di vendita di beni mobili.

    La competenza per le controversie relative all'applicazione, esecuzione, interpretazione delle presenti condizioni generali spetta al Tribunale del luogo in cui il Cliente risiede o ha eletto domicilio, se ubicato nel territorio dello Stato Italiano.

    41) Strumenti alternativi di risoluzione delle contestazioni: ai sensi e con gli effetti di cui all’art. 36, comma 5, lett. g) Cod. Tur., l’Organizzatore potrà proporre al Viaggiatore - sul catalogo, sul proprio sito web o in altre forme - modalità di risoluzione alternativa delle contestazioni insorte ai sensi del D. Lgs. n. 206/2005. In tal caso l’Organizzatore indicherà la tipologia di risoluzione alternativa proposta e gli effetti che tale adesione comporta.

NEWSLETTER

Inserisci la tua email per rimanere in contatto: